Per festeggiare come si conviene il proprio 10° anno di attività, la SANUSLIFE non ha solo creato nuove aree di attività, ma ha dato vita anche ad un progetto di beneficienza:

SANUS-CHARITY-POOL 1%

Il nome scelto per il nostro programma significa che l’uno per cento (1%) del fatturato netto prodotto dalla vendita di SANUSPRODUCTS selezionati affluisce in un CHARITY POOL appositamente costituito per sostenere progetti di aiuto e sviluppo. Inoltre il CHARITY POOL viene alimentato anche dall’1% del margine ricavato dalla vendita di SANUSCOMPANIES Products.



Progetto 2017

Attualmente è in programma la costruzione di un pozzo d’acqua ad Awade, nella regione del Tigray, in Etiopia. Il progetto sarà realizzato tramite la Fondazione Butterfly onlus, che è presente in Etiopia da oltre dieci anni, dedicandosi in particolar modo a progetti di cooperazione internazionale legati all’approvvigionamento idrico e all’istruzione primaria.


L'Etiopia è una delle aree più povere dell'Africa. L’80% della popolazione vive in condizioni di estrema povertà. Mentre noi Europei diamo per scontato l’accesso all’acqua potabile, gli abitanti di quelle zone, soprattutto le donne, devono percorrere ogni giorno molte ore di cammino semplicemente per trovare dell'acqua e quindi sfuggire alla morte. Finanziando la realizzazione di un pozzo d’acqua, la SANUSLIFE INTERNATIONAL spera di alleviare le sofferenze di alcuni degli abitanti più poveri della zona. La costruzione del pozzo, che sarà trivellato ad una profondità variante tra i 50 ed i 70 metri, offrirà accesso diretto all'acqua potabile a circa 700 persone.



L‘acqua è essenziale per la vita: in determinate circostanze l'uomo può sopravvivere per mesi, senza o con pochissimo cibo – ma non può resistere senz’acqua. Il “periodo più lungo di astensione dal cibo correttamente osservato" (Glatzel) è stato quello vissuto da Terence Joseph McSweney, combattente irlandese per la libertà e sindaco di Cork, portato l’11 agosto 1920 nella prigione di Brixton. In segno di protesta contro l'assassinio del suo predecessore, Mc Sweney cominciò uno sciopero della fame, assumendo solo acqua. Morì dopo 75 giorni.




Con ogni acquisto nel nostro negozio online SANUSSTORE Lei contribuisce automaticamente alla realizzazione di questo piccolo grande progetto umanitario.


Può trovare maggiori informazioni sul progetto "Pozzo di Awade" anche sul sito: http://www.butterflyonlus.org/en/progetto/awade-water-well/